header12.jpg
Home
Entra
Benvenuto! Per sfruttare tutte le potenzialità del sito effettua il log-in o registrati.



Facebook
Jesuit Social Network

I più letti

Ultime notizie

La Lettera di Papa Francesco al Popolo di Dio

Per la terza volta Papa Francesco scrive una lettera sulla piaga della pedofilia, ma questa volta la scrive a tutto il  popolo di Dio.

Potrete leggere i numerosi commenti che vi sono stati in questi giorni sui siti dei vari organi di stampa. Noi diamo spazio a quelli giunti dal Presidente e dall'Assistente nazionali CVX.

Scrive il Presidente nazionale CVX; Antonio Salvio: Papa Francesco ha espresso i nostri sentimenti di vergogna e, direi, anche di stupore davanti a tanto male, compiuto proprio da chi – invece – doveva custodire la purezza dei sentimenti e della Fede. Ciò dovrebbe indurre tutti noi, come Chiesa, ad una riflessione profonda su come siano stati e vengano forse ancora formati i giovani che si incamminano sulla strada del sacerdozio, proprio in rapporto all’affettività e alla sessualità. Ovviamente senza fare facili generalizzazioni. E tutto in spirito di discernimento. Non credo sia utile ancora nascondere questo problema.

Da Cuba P. Massimo Nevola scrive: Carissimi, [...]  Stiamo ancora per tanti aspetti nella pausa estiva e tuttavia non possiamo non accogliere con la necessaria attenzione quanto il Papa ci richiama. Un appello che richiama tutti alla Vigilanza Spirituale, alla Conversione, alla Riparazione. Riguarda TUTTI: clero e laicato. Possano le parole del Papa produrre nel Mondo frutti di autentico rinnovamento evangelico. Uniti nello Spirito del Redentore.

22 agosto 2018

_____________________________________________________________________________

Lettera del Santo Padre Francesco al Popolo di Dio

«Se un membro soffre, tutte le membra soffrono insieme» (1 Cor 12,26). Queste parole di San Paolo risuonano con forza nel mio cuore constatando ancora una volta la sofferenza vissuta da molti minori a causa di abusi sessuali, di potere e di coscienza commessi da un numero notevole di chierici e persone consacrate. Un crimine che genera profonde ferite di dolore e di impotenza, anzitutto nelle vittime, ma anche nei loro familiari e nell’intera comunità, siano credenti o non credenti. Guardando al passato, non sarà mai abbastanza ciò che si fa per chiedere perdono e cercare di riparare il danno causato. Guardando al futuro, non sarà mai poco tutto ciò che si fa per dar vita a una cultura capace di evitare che tali situazioni non solo non si ripetano, ma non trovino spazio per essere coperte e perpetuarsi. Il dolore delle vittime e delle loro famiglie è anche il nostro dolore, perciò urge ribadire ancora una volta il nostro impegno per garantire la protezione dei minori e degli adulti in situazione di vulnerabilità.

Continua a leggere icon 46. Papa Francesco. Lettera al popolo di Dio 20.08.2018

 

P. Nevola: una breve riflessione sull'Assunta

La Madonna custodisca in noi la luce della Fede, il vigore della Profezia, la visione della Speranza.

E in tutte le avversità (ci uniamo ancor di più al popolo genovese), come nelle gioie della vita, confermi che ciò che conta è amare!
Buon ferragosto

Massimo SJ

 

Il cordoglio del Presidente nazionale CVX per la tragedia di Genova

A nome di tutta la Comunità nazionale CVXLMS, sento di esprime il cordoglio e la vicinanza ai nostri fratelli di Genova per l'immane tragedia che ha colpito la loro città. 

Affidiamo alla Misericordia del Dio della Vita le anime dei nostri fratelli deceduti, chiedendo al Signore il conforto per i loro familiari e per i sopravvissuti.
Antonio Salvio
Presidente CVX Italia
14 agosto 2018
 
Altri articoli...
Notizie flash

Nota alla stampa

 

Preoccupazione per il rispetto dei diritti dei migranti 

 

Il Centro Astalli esprime seria preoccupazione per il trattamento riservato alle persone migranti e richiedenti asilo in Italia nelle ultime settimane.

 

Ci pare importante ribadire che i diritti umani e civili ineriscono la persona e non il cittadino e che in quanto tali non sono soggetti a deroghe o violazioni, anche se disposte da chi ha responsabilità di governo.

 

La detenzione in Italia è regolata da norme chiare. In nessun caso si possono discrezionalmente stabilire misure restrittive per i migranti per il solo fatto di trovarsi sul territorio italiano.

 

Ci pare particolarmente grave il clima generale di odio e di conflittualità che cresce a causa della criminalizzazione di uomini e donne che arrivano in Europa in cerca di una vita migliore.Reputiamo ancor più grave che rappresentanti istituzionali possano abbandonarsi a dichiarazioni ad effetto, che possono lasciare intendere una messa in discussione dei principi costituzionali e delle convenzioni internazionali alla base del nostro sistema democratico.

 

Alla luce degli ultimi sviluppi relativi al caso dei migranti della nave Diciotti, il Centro Astalli chiede il rispetto della persona e dei diritti umani sempre e in ogni circostanza, invita il mondo politico e della comunicazione a non alimentare paure e tensioni sociali che ci rendono tutti più insicuri e per questo più influenzabili.

 

8 settembre 2018

Centro Astalli

 

E' tornato alla Casa del Padre Mons. Mario Spetrini.

Ne dà notizia Mario di Costanzo, il quale informa che i funerali verranno celebrati domani, sabato 28 luglio, alle 16:30 nella chiesa dei Rogazionisti in viale dei Pini ai Colli Aminei n.53.

Mario Spetrini, da laico, fu esponente di spicco delle Congregazioni Mariane napoletane, presidente della CVX del Gesù Nuovo e uno dei modelli di credente contemplativo nell’azione per noi giovani degli anni sessanta.

Lo conferma Antonio Salvio da Buenos Aires, unendosi al cordoglio: “Mario Spetrini è stato per molti di noi figura di riferimento non solo in Congregazione Mariana ma anche in CVX. Il Signore misericordioso lo ha accolto tra le sue braccia”.

Al cordoglio della CVX tutta, si uniscono i Congregati Mariani del periodo in cui fu Direttore P. Luigi Godino, di venerata memoria.

RIP

Una prece.

27 luglio 2018

 

Vi segnaliamo le ultime pubblicazioni sul nostro sito.

Il testo delle Lectio Divina di Pentecoste e due preghiere allo Spirito Santo, la prima attribuita a S. Isidoro di Siviglia e la seconda di Karl Rahner.

Buona Preghiera!

Domenica di Pentecoste, 20 maggio 2018.

 

Sono stati pubblicatI altri testi della Lectio Divina guidata da P. Rolando:

  • Pasqua di RisurrezIone;
  • V Domenica di Pasqua;
  • VI Domenica di Pasqua;
  • Ascensione del Signore.

Per prenderne visione, clicca QUI.

13 MAGGIO 2018

 
Appuntamenti
Una preghiera al giorno

S. Messa

Ogni sabato, alle ore 18,30 nella Chiesa del Gesù Nuovo in Napoli, la CVX-LMS "Immacolata al Gesù Nuovo" anima la S. Messa prefestiva.

Prima della Celebrazione Eucaristica, dalle 17,30 alle 18,20, P. Rolando Palazzeschi SJ guida la Lectio Divina in Sala S. Ignazio (all'interno della Sacrestia del Gesù Nuovo).

Leggi l'Omelia integrale che P. Rolando ci invia ogni settimana.

I NOSTRI PERCORSI FORMATIVI

ADULTI  GRUPPO EMMAUS

(Due sabati al mese, h 17:30-21:00)

ADULTI  GRUPPO MOSCATI

(Due sabati al mese, h 17:00-20:30)

GRUPPO GIOVANI-ADULTI

(Due giovedì al mese, h 19:15-21:30)

GRUPPO GIOVANI (19-25 anni)

(Ogni mercoledì, h 20:00-21:15)

GRUPPO GIOVANISSIMI (16-19 anni)

(Ogni sabato, h 13:00-15:30)

 

Consultare la Sezione Formazione


Statistiche

Utenti : 70
Contenuti : 815
Link web : 64
Tot. visite contenuti : 1200210

Il nostro sito fa uso di cookies al fine di fornire una migliore esperienza di navigazione all’utente. Potrebbero essere presenti, inoltre, cookies di terze parti. Continuando a navigare nel sito, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information