header12.jpg
Home

I più letti

Ultime notizie

Jesuit Social Network

JSN

Dal dicembre 2009 siamo “soci osservatori” del Jesuit Social Network – JSN Italia, la Federazione Nazionale delle Opere Sociali della Compagnia di Gesù.


Partecipiamo alla costruzione di una realtà territoriale di network campano, in corso d’opera, partecipando al tavolo di lavoro promosso a Napoli al quale siedono, oltre alla nostra Cvx e ai Responsabili del JSN Italia: il Consultorio Centro La Famiglia, il CAM, l'Istituto Pontano, il Centro Hurtado, l'Associazione Figli in Famiglia, l'Isituto di Ricerche Sociali, la Facoltà Teoligica sez. San Luigi, l'Associazione Eduardo Vitali, la Comunità Emmanuel, il Centro Astalli Sud, l'Associazione Laici e Gesuiti per Napoli.


Abbiamo contribuito all'adesione del JSN al Forum Nazionale per la difesa dell'Acqua come bene comune.


Presidente del JSN è p. Alberto Remondini SJ, Vice Presidente Berardino Guarino, Segretario Generale Daniele Frigeri. Delegato per l'Apostolato Sociale della Compagnia di Gesù è p. Gianfranco Matarazzo S.J.


Notizie e aggiornamenti sul JSN-Italia navigando nel sito www.jsn.it



Nostro responsabile per l'Apostolato Sociale è Pasquale Salvio.

Partecipano al Consiglio dei Soci: Ermanno Dinacci, Gabriella Butera e Pasquale Salvio.


Una lettera di P. Matarazzo per il servizio ai rifugiati

Il Jesuit Social Network, la rete nazionale delle attività sociali promosse dalla Compagnia di Gesù, ha fatto pervenire. alla CVX “Immacolata al Gesù Nuovo” ed alle altre Associazioni aderenti al network, una lettera inviata dal Padre Provinciale d’Italia, Gianfranco Matarazzo, ai Gesuiti italiani, perché collaborino al servizio dei rifugiati.

Ve la proponiamo.

15 settembre 2015

11 settembre 2015

Cari amici nel Signore,

domenica scorsa 6 settembre, quasi per caso, mi trovavo in piazza san Pietro per l’Angelus. Le parole di papa Francesco ancora riecheggiano nelle mie orecchie e mi toccano il cuore:

...la Misericordia di Dio viene riconosciuta attraverso le nostre opere...[...]

Di fronte alla tragedia di decine di migliaia di profughi che fuggono dalla morte per la guerra e per la fame, e sono in cammino verso una speranza di vita, il Vangelo ci chiama, ci chiede di essere “prossimi”, dei più piccoli e abbandonati. A dare loro una speranza concreta. Non soltanto dire: “Coraggio, pazienza!...”. La speranza cristiana è combattiva, con la tenacia di chi va verso una meta sicura.

Pertanto, in prossimità del Giubileo della Misericordia, rivolgo un appello alle parrocchie, alle comunità religiose, ai monasteri e ai santuari di tutta Europa ad esprimere la concretezza del Vangelo e accogliere una famiglia di profughi. Un gesto concreto in preparazione all’Anno Santo della Misericordia.

Ogni parrocchia, ogni comunità religiosa, ogni monastero, ogni santuario d’Europa ospiti una famiglia, incominciando dalla mia diocesi di Roma.

Mi ha tanto colpito l’entusiasmo della gente che avevo intorno nell’ascoltare insieme queste parole. Il suo messaggio capace di attingere cose antiche e cose nuove dal tesoro della nostra fede ha fatto breccia: il Vangelo annunciato con franchezza è ancora capace di scaldare il cuore dell’umanità ...

Gianfranco Matarazzo sj

______________________

 Il testo per intero … icon 048. P. Matarazzo ai Gesuiti italiani per l'accoglienza ai rifugiati

 

Presentazione a Napoli di "Anche se tutti, io no" di Giovanni Ladiana

Si terrà LUNEDI' 18 MAGGIO ORE 19,00, all'"Auditorium F. De André" in Viale della Resistenza, 1 a Scampia, la presentazione del libro "ANCHE SE TUTTI, IO NO. La Chiesa e l'impegno per la giustizia", del nostro amico Giovanni Ladiana sj, Assistente della CVX di Reggio Calabria, che sarà presente all'evento.
Interverrà il magistrato Marco Colamonici, che ha lavorato per tanti anni a Reggio Calabria; condurrà Fabrizio Valletti sj.

Vi aspettiamo.

14 maggio 2015

 

Per rompere il meccanismo che genera gran parte dei conflitti in Africa

La Compagnia di Gesù, in risposta alle sfide sempre più globali e alle sollecitazioni stesse dell’ultima Congregazione Generale, ha attivato alcune reti internazionali per affrontare a livello di Compagnia Universale tematiche che generano situazioni di ingiustizia a livello mondiale. Una di queste reti si occupa dei conflitti legati all’approvvigionamento di materie prime. Soprattutto in Africa, ma non solo, molti dei conflitti in essere sono legati all’estrazione di minerali e materie prime. Ogni piccolo esercito cerca il controllo dei luoghi di estrazione delle materie prime per venderle sui mercati internazionali e così finanziare le proprie attività. In questo modo interi stati sono in balia di conflitti irrisolvibili e che generano l’impossibilità di uscire da spirali di povertà crescente delle popolazione, oltre che un numero considerevole di morti fra la popolazione civile. Rompere questi meccanismi costituisce un apriorità che non può che passare attraverso azioni anche di carattere normativo nei paesi consumatori di materie prime, come è l’Europa.

8 maggio 2015                                                                               Daniele Frigeri

 

Continua a leggere ... icon Per rompere il meccanismo che genera gran parte dei conflitti in Africa

 

 

A Napoli la Settimana Sociale Europea del Settore sociale della Compagnia di Gesù

Volontariato e Bene Comune
Impegnarsi per una cittadinanza attiva

L’Europa costituisce una dimensione e un’opportunità importante anche e soprattutto per il settore sociale. Le decisioni prese a livello europeo hanno sempre di più una ricaduta sulle persone che accompagniamo, sui loro diritti e sulle nostre società (sui modelli di welfare) e in ultima istanza anche sulle nostre realtà. Senza trascurare la dimensione economica legata all’Europa e all’accesso ai suoi fondi.

Anche la Compagnia di Gesù si sta sempre più orientando sulla necessità di essere più incisiva a livello europeo sui temi della giustizia e come JSN abbiamo riconosciuto l’Europa come una delle priorità a cui guardare come rete.

Una premessa molto ampia per presentare un’iniziativa importante che si svolgerà dal 24 al 28 giugno prossimo proprio nel nostro paese, a Napoli, la Social Week. Si tratta di un appuntamento importante che ogni 4 anni circa riunisce tutte le realtà del settore scoiale europeo legate ai Gesuiti. Il tema di quest’anno è particolarmente importante perché incentrato sulla figura del volontario. Il volontariato, vissuto come relazione con il povero, diviene motore di cambiamento non solo a livello personale, ma anche in termini di impostazione e sviluppo di una società. Il volontariato come scuola di cittadinanza attiva, è questo il tema centrale dei lavori di questa Settimana Sociale. Si tratta di un tema su cui come JSN abbiamo più volte discusso, senza dimenticare che questo appuntamento diviene un’occasione importante per conoscere le realtà sociali della Compagnia fuori del nostro paese e creare contatti e relazioni.

Il luogo, Napoli, e i costi molto contenuti rendono l’occasione particolarmente significativa ed è per questo che vi chiederei di considerarla seriamente, provando ad individuare una o due persone all’interno delle vostre realtà che potrebbero partecipare (gesuiti, laici, volontari o collaboratori). Un’opportunità formativa e di confronto che credo possa avere utili e importanti ricadute anche per la singola realtà di una rete come la nostra.

Richiesta la conoscenza della lingua inglese (lingua ufficiale dell’incontro) anche se informalmente è sempre possibile ottenere collaborazione da altri partecipanti.

Comitato di Presidenza del Jesuit Social Network

 

Per informazioni potete rivolgervi al Segretario Generale ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – 328-7726805)

Vi pregheremmo di far pervenire le iscrizioni entro il 25 maggio a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il Programma delle Giornate ... icon Social Week 2004

 

Le proposte estive del JSN e della LMS

ATTIVITA' ESTIVE
DEL JESUIT SOCIAL NETWORK E DELLA LEGA MISSIONARIA STUDENTI

Sono ormai definite da settimane le proposte per l'estate 2014.

Scrive Daniele Frigeri, segretario generale della Rete delle attività sociali della Compagnia di Gesù: "Si tratta di esperienze per giovani e adulti che possono rappresentare un’opportunità formativa, di crescita e di scambio o anche solo di rilettura e rielaborazione e della propria esperienza per chi già opera nel sociale o è interessato ad una rilettura originale di ciò che accade dentro e fuori di sé."

Per i giovani vengono segnalate:

  • Il corso di Selva di Val Gardena, per ragazzi dai 19 ai 35 anni, improntato ad un’esperienza di condivisione con ragazzi di tutta Italia e di rilettura della propria esperienza personale e della propria interiorità a confronto con le ingiustizie che attraversano il nostro quotidiano
  • La settimana di formazione su rapporto fra fede e impegno politico che riunisce a Venezia, ogni due anni, giovani di tutta Europa, organizzato dalla Compagnia di Gesù a livello europeo.
  • I campi estivi della Lega Missionaria, un’esperienza di condivisione e di servizio comune.

Specificamente per gli adulti è proposto un corso di Esercizi Spirituali (in tre date alternative) per persone, laici e religiosi, che operano e vivono in terre di mafie.

Per ogni maggiore dettaglio si rimanda ai documenti allegati.

30 marzo 2014

icon JSN. Calendario Attività estive 2014

icon LMS. Sighet 2014

icon LMS. Perù 2014

icon LMS. Cuba 2014 bis

 

 

 
Altri articoli...
Notizie flash

P. Rolando ha sospeso la Lectio Divina per la pausa estiva. Ci dà appuntamento a settembre. Vi avviseremo noi  in quale sabato. Buone ferie.

 

Giornata in memoria delle vittime dell'omofobia, della transfobia, della xenofobia e della violenza di genere. Domenica 19 maggio ore 17:00 a Napoli presso il Tempio Valdese di via Duomo 275.

Nella prima parte interverranno i referenti di  associazioni e enti impegnati nel contrasto a violenze e discriminazioni e al sostegno delle vittime, per raccontare cosa accade in Italia e nel mondo. 

Seguirà la Veglia Ecumenica per imparare ad “abbattere i muri dell’omofobia,  della transfobia, della xenofobia e della violenza di genere. Muri spaventosamente alti, che creano una separazione all'interno dell’umanità…” 

Stimolati dal versetto biblico: "Non temere perchè io ti ho riscattato, ti ho chiamato per nome: tu mi appartieni, sei prezioso ai miei occhi, perchè sei degno e io ti amo" (Isaia 43,1-4) ci uniremo idealmente in preghiera con le  altre comunità che in Italia e nel mondo stanno vegliando sugli stessi temi.

L'incontro è aperto a tuttI.

L'Associazione Ponti Sospesi - Cristiani Lgbt di Napoli

 

 

La Lectio Divina guidata da P. Rolando cambia sede.

Dal prossimo 25 maggio non si terrà più in Sala Valeriano al Gesù Nuovo, ma nella Cappella della CVX in Via San Sebastiano 48d, dalle ore 17:15 alle ore 18:15, ogni sabato, fino alla conclusione del mese di giugno.

Sabato 18 maggio non si terrà la Lectio per favorire la partecipazione alla Giornata Ignaziana.

 

 

13 maggio 2019

 

Con queste parole Ernesto Olivero, fondatore del Sermig, ha comunicato, ieri mattina, il ritorno alla casa del Padre di sua moglie Maria:

"Questa mattina Maria è nata al Cielo. Aveva scelto di vivere pienamente nel dono di sé. Per chi vorrà unirsi nella preghiera: Rosario domenica 5 maggio ore 18 e lunedì 6 maggio ore 21, i funerali martedì 7 maggio ore 9,30 presso la chiesa di Maria Madre dei Giovani dell’Arsenale della Pace di Torino.".

La CVX del Gesù Nuovo è vicina nella preghiera ad Ernesto, che ci ha ospitato lo scorso anno all’Arsenale della Pace.

5 maggio 2019

 

S. Messa

Ogni sabato, alle ore 18,30 nella Chiesa del Gesù Nuovo in Napoli, la CVX-LMS "Immacolata al Gesù Nuovo" anima la S. Messa prefestiva.

Prima della Celebrazione Eucaristica, dalle h 17:15 alle 18:15, P. Rolando Palazzeschi SJ guida la Lectio Divina nella Cappella della CVX in via San Sebastiano 48/d-Napoli. Attualmente la Lectio è sospesa per la pausa estiva.

Leggi l'Omelia integrale che P. Rolando ci invia ogni settimana.

Leggi i testi della Lectio Divina.

I NOSTRI PERCORSI FORMATIVI

Tutti i gruppi si ritrovano il primo venerdì

del mese per la Messa Comunitaria,

durante la quale il P. Assistente

indica gli spunti di meditazione mensili.

Poi ogni gruppo si incontra per proprio conto.

 

ADULTI  GRUPPO EMMAUS

(Il terzo sabato del mese, h 19:30-21:00) 

 

ADULTI  GRUPPO MIRYAM

(Il primo e il quarto sabato del mese,

h 18:00-19:30) 

 

GIOVANI-ADULTI GRUPPO EMMANUEL

(Ogni venerdì, h 20:00-21:30)

Statistiche

Utenti : 70
Contenuti : 874
Link web : 64
Tot. visite contenuti : 1422636

Il nostro sito fa uso di cookies al fine di fornire una migliore esperienza di navigazione all’utente. Potrebbero essere presenti, inoltre, cookies di terze parti. Continuando a navigare nel sito, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information