header11.jpg
Home Apostolato Beni Comuni e ... H2Oggi Consiglia segnala: "Dalle Ecoballe alle Piramidi del Sole"

I più letti

Ultime notizie

Consiglia segnala: "Dalle Ecoballe alle Piramidi del Sole"

DALLE ECOBALLE ALLE PIRAMIDI DEL SOLE

Grande interesse ha suscitato il progetto dalle Ecoballe alle Piramidi del Sole , presentato in un pubblico incontro dalla Rete Campana per la Civiltà del Sole e della Biodiversità (RCCSB), lo scorso 19 dicembre, nella Sala Nugnes del Consiglio comunale di Napoli. Erano presenti, oltre agli esponenti della RCCSB, amministratori locali, tra cui il vice-sindaco di Napoli Tommaso Sodano, anche una rappresentanza dei cittadini di Giugliano, che contestano fermamente la costruzione di un inceneritore nel loro territorio comunale.

È una proposta estremamente intrigante per coprire con pannelli fotovoltaici 800.000 mq del milione di mq disponibili dell’area occupata dalle ecoballe di Taverna del Re, per un totale di 120.000 KW installabili e 200.000.000 di KWh producibili annualmente. Ciò permetterebbe – come hanno sostenuto i tecnici dell’Osservatorio tecnico giuridico della RCCSB - un risparmio annuo di 35.000 tonnellate di petrolio equivalente (TEP) ed eliminerebbe l’immissione nell’atmosfera di 100.000 tonnellate annue di micidiale anidride carbonica, con effetti estremamente positivi sul piano ambientale. Costituirebbe un’alternativa valida ad un inceneritore, rifiutato dalla popolazione, che costerebbe ben 200 milioni di euro in più rispetto al parco solare previsto dal progetto.

Di seguito i dati forniti dagli estensori del progetto e il Comunicato Stampa del RCCSB in data 20 dicembre 2013.

  • 1.000.000 mq disponibili;
  • 120.000 kwp installabili di fotovoltaico;
  • 200.000.000 kWh producibili annui;
  • 35.000 Tonnellate di petrolio equivalenti risparmiate ogni anno;
  • 100.000 tonnellate di CO2 annue non immesse in atmosfera;
  • 240 milioni di investimento (210 milioni in meno dell'inceneritore.
  • tempo di ritorno dell'investimento infderiore a 10 anni.

OVVERO

  1. produzione di energia totalmente pulita, sempre disponibile, indipendentemente da conflitti, guerre di mercati, per un tempo  illimitato fino a  quando lo decide la Comunità locale, a consumo suolo e costo alla fonte zero. I soli costi sono quelli dell'ammortamento del costo dell'impianto e dell'esercizio e manutenzione della rete;
  2. contributo contro l'effetto serra e 'inquinamento atmosferico e del suolo dalle ricadute delle emissioni di qualsiasi camino di centrale termoelettrica o inceneritore, con fondamentali ricadute positive sulla tutela della  salute delle persone e della "intera vita" dell'area;
  3. maggior protezione del sottosuolo e delle falde acquifere, giacché l'acqua piovana - intercettata dalla struttura per i pannelli fotovoltaici - sarà raccolta ed utilizzata per altri usi anche a distanza;
  4. creazione di tecnologia e di nuovo lavoro;
  5. conservazione della materia delle ecoballe, per un loro eventuale recupero futuro;
  6. sperimentazione d’un modello di partecipazione della popolazione alle decisioni sul futuro del territorio;
  7. l'energia prodotta può  essere "venduta" per la riqualificazione naturalistica, storica e culturale del territorio;
  8. costo dell’operazione  di gran lunga inferiore alla realizzazione dell'inceneritore che si vorrebbe costruire nell’area, principalmente per smaltire le ecoballe.

icon Comunicato Stampa del RCCSB sull'incontro del 19.12.13

Notizie flash

Sono stati pubblicati gli ultimi tre testi della Lectio Divina di P. Rolando, compreso quello per la Prima Domenica di Quaresima.

Per leggerli clicca QUI

8 marzo 2019

 

Pubblichiamo la scheda meditativa del percorso Formativo Unitario della nostra CVX per il mese di Marzo 2019.

Continua la lettura della Lettera di Giacomo; il brano proposto è Gc 5,13-16.

Il nucleo del messaggio é: "La preghiera di fede - reciproca che salva: il rapporto di comunione con Dio nella Chiesa".

Per consultarla, cliccare QUI.

3 Marzo 2019
 

Con il corso "PASTORALE e FRAGILITA’: dalle DEBOLEZZE alla FORZA della RINASCITA" anche quest'anno la sez. San TOMMASO della Pontificia Facoltà dell'Italia Meridionale, in collaborazione dell'AIPPC (Associazione italiana psichiatri e psicologi), intende contribuire alla riflessione sulle fragilità umane che, se da una parte concorrono a distorsione e distruttività dell’umano, possono tuttavia far prendere coscienza dei propri limiti, offrendo opportunità di maturazione della "persona per l’identità formata" (Papa Francesco).

Dieci giovedì tra marzo e maggio per offrire opportunità di percorsi pastorali per rendere possibile - nelle situazioni di sofferenza e fragilità - il dischiudersi di nuovi orizzonti anche di spiritualità verso l'Oltre.

Le date, i titoli e i relatori degli incontri nella brochure.

21 febbraio 2019

LEGGI ... 

 079. Brochure Corso Pastorale e Fragilità (fronte)

 080. Brochure Corso Pastorale e Fragilità (retro)

 

Terminata la pubblicazione delle meditazioni sul Padre Nostro composte da P. Alberto Giampieri, Assistente della nostra CVX dal 1965 al 1989, passiamo a quelle sull'Ave Maria, cominciando oggi dalla Premessa.

Le meditazioni sono tratte dalla seconda edizione di "Parole di Vita", l'opuscolo pubblicato da p. Giampieri in due edizioni nel 1988 e nel 1989, che contiene le riflessioni spirituali sulle tre principali preghiere del cattolicesimo: Padre Nostro, Ave Maria e Gloria al Padre.

Buona Preghiera

24 gennaio 2019

 

S. Messa

Ogni sabato, alle ore 18,30 nella Chiesa del Gesù Nuovo in Napoli, la CVX-LMS "Immacolata al Gesù Nuovo" anima la S. Messa prefestiva.

Prima della Celebrazione Eucaristica, dalle 17,30 alle 18,20, P. Rolando Palazzeschi SJ guida la Lectio Divina in Sala Valeriano (Piazza del Gesù 2, ingresso  Scuola Media "Ugo Foscolo").

Leggi l'Omelia integrale che P. Rolando ci invia ogni settimana.

Leggi il testo della Lectio Divina.

I NOSTRI PERCORSI FORMATIVI

Tutti i gruppi si ritrovano il primo venerdì

del mese per la Messa Comunitaria,

durante la quale il P. Assistente

indica gli spunti di meditazione mensili.

Poi ogni gruppo si incontra per proprio conto.

 

ADULTI  GRUPPO EMMAUS

(Il terzo sabato del mese, h 19:30-21:00) 

 

ADULTI  GRUPPO MOSCATI

(Il primo e il quarto sabato del mese,

h 18:00-19:30) 

 

GIOVANI-ADULTI GRUPPO EMMANUEL

(Ogni venerdì, h 20:00-21:30)

Statistiche

Utenti : 70
Contenuti : 855
Link web : 64
Tot. visite contenuti : 1343206

Il nostro sito fa uso di cookies al fine di fornire una migliore esperienza di navigazione all’utente. Potrebbero essere presenti, inoltre, cookies di terze parti. Continuando a navigare nel sito, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information