header15.jpg
Home Bacheca Il messaggio di Pentecoste nella Lectio Divina di Padre Rolando

I più letti

Ultime notizie

Il messaggio di Pentecoste nella Lectio Divina di Padre Rolando

Ci vuole prima di tutto un linguaggio nuovo, che tutti gli uomini possano capire nella loro lingua, nelle loro diversità, nella loro cultura.

Un linguaggio, un messaggio che parli al cuore di tutti, che vibri all’unisono con le attese di tutti, che non porti privilegi usurpati, che non abbia i segni, il peso, la gloria di un passato che non può essere comunicato agli altri.

Il messaggio degli Apostoli era unico, ma ciascuno lo intendeva bene nella propria lingua, combaciava con le sofferte speranze: c’è un Padre pieno d’amore, un Dio che abbraccia tutti, che non fa distinzione tra figli e figlie, che vuole tra loro pace, giustizia, amore.

Era un messaggio che non umiliava nessuno, che non screditava la lingua di nessuno…

Noi, invece, abbiamo trasmesso la nostra immagine di Dio, la nostra memoria di Gesù, un insieme di dogmi intoccabili, di pratiche, di norme, di tradizioni, di culti … che dividevano soltanto e sempre di più.

[...]

È necessario che ci liberiamo dal particolarismo che è diventato tanto calcificato in noi da non accorgercene neanche!

[...]

Anche il Padre Nostro diventa inavvertitamente Padre bianco, Padre occidentale, Padre italiano …

Per rompere questa crosta di particolarismi, non basta un atteggiamento di rispetto delle idee altrui, né di tolleranza delle diversità, e neanche di guardare con simpatia il nero, l’africano, il migrante …

Ci vuole qualcosa di più!

Bisogna nutrire in noi un amore, una vera passione per l’umanità, per i problemi che abbiamo in comune con tutti gli uomini, e trasmetterlo ai nostri figli, agli alunni, agli interlocutori …

___________________________________________________________________________

Sono brani della Lectio Divina guidata, questa sera, da Padre Rolando Palazzeschi sj nella Cappella della CVX del Gesù Nuovo.

Per leggerla tutta clicca QUI.

8 giugno 2019

Notizie flash

Domani, 14 maggio, giornata di preghiera, digiuno e opere di carità per liberare il pianeta dal coronavirus, che unirà nelle sue intenzioni tutti i leader religiosi nel mondo.

E' stata indetta dall'Alto Comitato per la fratellanza umana, composto da capi religiosi che si ispirano al Documento sulla fratellanza umana, firmato da papa Francesco e dal grande imam di al-Azhar, Ahmed al-Tayyeb, il 4 febbraio 2019.

Ci si rivolgerà a Dio ad una sola voce, perché preservi l’umanità, la aiuti a superare la pandemia. L'invito a tutti gli abitanti del pianeta è, quindi, di pregare, digiunare e compiere opere di carità in ogni parte del mondo, a seconda della religione, fede o dottrina dim ciascuno, perché Dio elimini la epidemia, ci salvi, aiuti gli scienziati a trovare una medicina che la sconfigga.

13 maggio  2020

S. Messa

Ogni sabato, alle ore 18,30 nella Chiesa del Gesù Nuovo in Napoli, la CVX-LMS "Immacolata al Gesù Nuovo" anima la S. Messa prefestiva.

Leggi l'Omelia integrale che P. Rolando ci invia ogni settimana.

Leggi i testi della Lectio Divina.

I NOSTRI PERCORSI FORMATIVI

Tutti i gruppi si ritrovano il primo venerdì

del mese per la Messa Comunitaria,

durante la quale il P. Assistente

indica gli spunti di meditazione mensili.

Poi ogni gruppo si incontra per proprio conto.

 

ADULTI  GRUPPO EMMAUS

(Il terzo sabato del mese, h 19:30-21:00) 

 

 

GIOVANI-ADULTI GRUPPO EMMANUEL

(Ogni venerdì, h 20:00-21:30)

Statistiche

Utenti : 70
Contenuti : 943
Link web : 64
Tot. visite contenuti : 1726942

Il nostro sito fa uso di cookies al fine di fornire una migliore esperienza di navigazione all’utente. Potrebbero essere presenti, inoltre, cookies di terze parti. Continuando a navigare nel sito, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information