L’audacia dell’improbabile nella fedeltà all’opera dello Spirito

alt

È cominciata ieri la 36a Congregazione Generale della Compagnia di Gesù. Quella che vedrà le dimissioni dell’attuale Preposito Generale P. Adolfo Nicolàs e l’elezione del suo successore.

Il primo atto è stata la celebrazione dell’Eucarestia nella Chiesa del Gesù di Roma, presieduta dal Maestro dell’Ordine dei Padri predicatori (i domenicani), P. Bruno Cadoré, a cui hanno partecipato i 215 membri della Congregazione. È un uso ormai consolidato che il Superiore maggiore dei domenicani celebri i funerali del Preposito Generale della Compagnia di Gesù, in questo caso ha celebrato l’Eucarestia di apertura dei lavori della Congregazione.

Rivolgendosi ai Gesuiti, P. Cadoré, riferendosi al brano evangelico del giorno, ha detto: «Un’assemblea come la vostra (…) si potrà certamente dedicare sia al compito di chiamare sempre la Compagnia ad osare l’audacia dell’« improbabile », che alla volontà evangelica di farlo con l’umiltà di quelli che sanno che, in questo servizio in cui l’umano impegna tutta la sua energia,  tutto dipende da Dio».

I lavori cominceranno oggi con le dimissioni di Padre Nicolàs, che dovranno essere accettate dalla Congregazione. Le elezioni del nuovo Preposito solo dopo la discussione sullo stato della Compagnia.

Per ogni particolare visitare il sito creato ad hoc, http://gc36.org/it/

Vi invito a pregare per questo momento importante della vita della Compagnia di Gesù.

3 ottobre 2016

alt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.