PREGHIERA DEI FEDELI 7 LUGLIO 2013

Preghiamo con gioia:

 RENDICI, SIGNORE, TUOI APOSTOLI!

  • Perché la Chiesa annunci il Vangelo della salvezza attraverso le proprie Comunità, unite nella fraternità, nella pace, nella cooperazione scambievole. Preghiamo.

 

  • Perché i cristiani, secondo il monito di Gesù, possano essere veri annunciatori, testimoni e costruttori di Pace. Preghiamo.

 

  • Nel brano evangelico odierno ricorre molte volte la parola casa, il luogo in cui nasce, trascorre e termina la vita. Perché in ogni casa la Parola di Dio trovi spazio e possa divenire roccia su cui edificare la famiglia e la persona umana.  Preghiamo.

 

  • Nel corso del mese di luglio per molti Padri gesuiti ricorre l’anniversario dell’ordinazione sacerdotale. Per la loro vocazione religiosa e per la Compagnia di Gesù, affinché testimoni e diffonda nel mondo il carisma del suo fondatore, S. Ignazio di Loyola. Preghiamo.

 

  • Lunedì Papa Francesco sarà a Lampedusa, a testimoniare la sua vicinanza a quanti accolgono i migranti provenienti dalle coste dell’Africa, e ad abbracciare, in nome di Cristo, i tanti disperati che raggiungono il nostro paese per sfuggire a guerre e miseria. Perché tutti i credenti seguano l’esempio del Papa e aprano il cuore ai fratelli senza mai distinguere in base al colore della pelle, l’etnia o la religione. Preghiamo.

 

  • Ancora una volta, in questi giorni, l’Egitto è tornato alla ribalta internazionale per la difficile situazione politica, sfociata nella destituzione del Presidente eletto neppure un anno fa. Perché questo paese, così importante nell’area del Mediterraneo, riesca ad imboccare la strada del confronto pacifico e democratico tra le sue tante anime. Preghiamo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.