Una lettera da Hannover al nostro Presidente

Ermanno ci gira una lettera giuntagli qualche giorno fa da una famiglia (figlio e madre entrambi gravemente ammalati), che abbiamo aiutato .


Hannover 5-11-2013
Egr. Dott. Dinacci,
chi le scrive è il Signor Mario M…. [omettiamo il cognome per rispetto della privacy, ndr.] dalla Germania, il padre di Amedeo, con cui sto lottando con tanti sacrifici per curarlo da una rara forma di epilessia. Se ben ricorda per il passato mi avete donato [per questo] qualche offerta.
La situazione si presenta ancora difficile, tuttora sta seguendo una nuova terapia. Questa è una forma di epilessia tra le più lunghe e difficili da curare. Ci vuole solo tanta pazienza e fiducia nei dottori.
Verremo [per Natale] in Italia per poi ritornare all’estero, con l’aiuto di Dio, il prossimo gennaio 2014. Per ora questo è tutto, al rientro in Italia le darò un aggiornamento.
Ricordandola sempre con riconoscenza. Cordiali saluti.
Mario e famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.