La terza sera degli Esercizi Quaresimali al Gesù

icon

Si sono conclusi ieri sera gli Esercizi Spirituali quaresimali al Gesù Nuovo con un numero di esercitanti che è tornato ad essere quello della prima sera, anzi maggiore, con una promettente presenza di giovani e giovani adulti.

Bravi i due giovani novizi P. Andrea Piccolo e Robert Rizzo, che in questo triduo hanno percorso strade comunicative nuove e di agevole accessibilità. I gruppi di condivisione hanno permesso lo scambio reciproco dei doni ricevuti dallo Spirito nella preghiera.

L’ultima tappa è stata Gesù e l’essenzialità, che ha concluso l’itinerario iniziato con Mosè e il desiderio della giustizia e proseguito con la figura di Ester. Si è partiti, cioè, dal desiderio di giustizia che avvertiamo dentro di noi e a cui dobbiamo aprirci per poter divenire strumenti della salvezza di Dio; siam giunti ad affidarci a Lui, puntando nella nostra esistenza all’essenziale, secondo l’insegnamento di Gesù: “Non preoccupatevi per la vostra vita, di quello che mangerete o berrete, né per il vostro corpo, di quello che indosserete […].Cercate invece, anzitutto, il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta” (Mt 6, 25-34).

I sussidi, messi a disposizione degli esercitanti da Andrea e Rob, che ringraziamo di tutto cuore, posizionati alla fine di quest’articolo permetteranno di riprendere la preghiera a quanti hanno partecipato all’esperienza o di intraprenderla per quanti hanno perso tale occasione.

icon 03. Gesù e l’essenzialità

icon 02. Ester

icon 01. Mosè e il desiderio della giustizia

6 marzo 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.