alt

Messa di Trigesimo di p. Rolando Palazzeschi: 6 Maggio 2022 ore 18,30.

Venerdì prossimo, 6 Maggio 2022, alle ore 18, 30 nella Chiesa del Gesù Nuovo di Napoli sarà celebrata la Messa di Trigesimo di p. Rolando Palazzeschi tornato alla Casa del Padre il 1 Aprile scorso. La Comunità di Vita Cristiana (C.V.X.) “Immacolata al Gesù Nuovo” di Napoli in sua memoria ha apposto l’immagine di p. Rolando ed una targa all’ingresso della Cappella di Comunità per ricordare il periodo in cui egli è stato Assistente della stessa CVX, dal 1 Settembre 1996 al 1 Settembre 2016. Grati al Signore per averlo avuto come nostra guida spirituale per un periodo così lungo della sua vita.

P. Rolando Palazzeschi è ritornato alla casa del Padre.

Ieri sera, nell’Infermeria dei Padri Gesuiti in Via Petrarca a Napoli, p: Rolando Palazzeschi, per moltissimi anni Assistente della nostra CVX del Gesù Nuovo, è tornato alla casa del Padre. Lo ricordiamo con affetto e commozione, memori dei tanti doni che, attraverso di lui, Dio ci ha fatto. Innamorato di Gesù, il Maestro, ha avvicinato tantissime generazioni di donne e uomini a Cristo, illuminando la loro vita con l’esempio e la preghiera. Appassionato uomo di Dio, nella sua lunga vita, sempre coerente con la fede che professava, si è battuto per la Verità e la Giustizia. Numerose le testimonianze e le espressione di cordoglio che stanno giungendo in queste ore da parte di tanti amici e fratelli che lo hanno conosciuto. Riportiamo solo le parole di p. Carlo Manunza, attuale Assistente della CVX e suo successore: “Da ieri notte, prima della mezzanotte, p. Rolando ci accompagna dal cielo. Ora vede “faccia a faccia” quel Signore che per una lunga ha vita ha contemplato e servito, in tanti modi, nel volto di tanti fratelli e sorelle per i quali si è speso mentre camminava su questa terra. Le vicende della sua intensa esistenza lo han portato a conoscere e lavorare in modalità e attività diversissime fra loro nella vigna di Nostro Signore, facendosi carico di povertà di tutti i generi e condividendo nelle occasioni più disparate la luminosa ricchezza della sua appartenenza a Dio che è amore. Ha accumulato così una ricchezza di esperienza di vita, che da ultimo lo haRead More

icon

Gruppo Emmaus. Il programma formativo 2015/16

E’ stato pubblicato il programma formativo del Gruppo Emmaus, che avrà come tema l’approfondimento del Vangelo secondo Marco. Le riunioni, come negli scorsi anni, saranno quindicinali e si terranno sempre di sabato, con la seguente scansione: 17,30 – Lectio Divina nella sala S. Ignazio (nei pressi della sacrestia del Gesù Nuovo); 18,30 – S. Messa al Gesù Nuovo, celebrata da P. Rolando Palazzeschi: 19,30 – Incontro Formativo in sede, al termine del quale vi sarà una breve convivialità. Nel programma allegato si potrà prendere visione di tutte le date degli incontri quindicinali. Il primo si terrà sabato 3 ottobre, durante il quale P. Sibilio, Parroco e Superiore del Gesù Nuovo ci introdurrà al Vangelo secondo Marco. 15 settembre 2015  01. Gruppo Emmaus Programma Formativo 2015-16

icon

Adulti CVX Gruppo Emmaus: il Programma formativo 2013/14

E ‘ stato pubblicato il Programma Formativo 2013/14 del Gruppo Emmaus della CVX.  Il percorso si svilupperà dal 5 ottobre di quest’anno all’8 giugno del 2014 su due tappe fondamentali: Formazione alla CVX con approfondimento dei suoi Principi Generali (Incontri fino a Natale); Sulle orme di Pietro e Paolo: meditazioni e condivisioni dagli Atti degli Apostoli (incontri dopo Natale). Gli incontri di sabato, come negli anni precedenti, saranno due al mese, al termine dell’Eucarestia celebrata al Gesù da P. Rolando alle h 18,30. Novità di quest’anno sarà la Lectio Divina, alle 17,30 nell’oratorio S. Giuseppe Moscati (ingresso dalla navata destra del Gesù), con cui ci inseriamo nel Progetto Apostolico della Parrocchia. Essa si terrà ogni sabato, non solo quindi in quelli degli incontri formativi, sui testi liturgici della domenica, di cui P. Rolando celebrerà la S. Messa prefestiva. Sono previsti due Corsi di Esercizi Spirituali: dal 31 ottobre al 3 novembre (sera) – Casa S. Ignazio a Cappella Cangiani, diretto da P. Rolando (adesioni entro il 5 ottobre prossimo); dal 26 dicembre al 30 dicembre (sera) – Luogo e guida da definire. Per ogni dettaglio vi rimando al documento allegato:  01. Gruppo Adulti CVX Emmaus Programma Formativo 2013-14 24 settembre 2013

icon

BUONA PENTECOSTE

Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce.  Vieni, padre dei poveri,  vieni, datore dei doni,  vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo.  Nella fatica, riposo,  nella calura riparo,  nel pianto conforto. 0 luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli.  Senza la tua forza  nulla è nell’uomo,  nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido,  scalda ciò che è gelido,  drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni.  Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Un bel dono di Pentecoste ci viene da Padre Palazzeschi, che con l’Omelia di oggi pone un’ideale conclusione al Corso formativo sui Doni dello Spirito Santo. LEGGI …  10. Palazzeschi. Omelia di Pentecoste 18.05.2013 Buona lettura e buona Pentecoste a tutti!

GRUPPO ADULTI CVX: IL PROGRAMMA FORMATIVO 2012/13

Gruppo Adulti CVX “Immacolata al Gesù Nuovo”Programma Formativo 2012/13 Tema degli incontri: “I doni dello Spirito Santo” a cura di P. Rolando Palazzeschi S.J. Gli Incontri sono 16: i primi due propedeutici sull’organismo soprannaturale del cristiano, gli altri 14 sui sette Doni (due incontri per ogni Dono) e si svolgeranno nell’arco di tempo che va dal mese di Ottobre 2012 a quello di Maggio 2013, con cadenza quindicinale.Giorno stabilito per gli incontri è il Sabato, secondo il seguente calendario. SAB    13/10/2012:   1a  Lezione propedeutica. SAB    27/10/2012    2a  Lezione propedeutica.    SAB    10/11/2012      1° Dono (Sapienza) SAB    24/11/2012 SAB    01/12/2012        2° Dono (Intelletto) SAB    15/12/2012 SAB    12/01/2013        3° Dono (Scienza) SAB    26/01/2013 SAB   09/02/2013        4°  Dono (Consiglio) SAB   23/02/2013 SAB   09/03/2013       5° Dono (Fortezza) SAB   23/03/2013 SAB   06/04/2013       6°Dono (Pietà) SAB   20/04/2013 SAB   11/05/2013      7° Dono (Timor di Dio) SAB   25/05/2013 Le modalità degli Incontri saranno le seguenti: Primo incontro: ore 18,30: S. Messa al Gesù Nuovo, celebrata da P. Rolando;ore 19,45: Ritrovo in sede, Via S. Sebastiano, 48/d;ore 20,00: Meditazione su “I doni dello Spirito Santo” di P. Rolando (loschema sarà inviato la settimana precedente per e-mail a tutti i componentidel gruppo dal Coordinatore);ore 20,20: Preghiera personale; Condivisione delle risonanze spirituali;Attualizzazione del tema, secondo il paradigma pedagogicoignaziano, con l’individuazione di Parole Chiave, su cui ci si confronterànell’incontro successivo, a cura dei Laici. Queste parole-chiave saranno, poi, inviate dal Coordinatore a tutti i Componenti del gruppo per e-mail;ore 21,15: Agape comunitaria. Secondo incontro: ore 18,30: S. Messa al Gesù Nuovo, celebrataRead More

icon

IL PROGRAMMA DI FORMAZIONE DEGLI ADULTI 2011/12

Nell’anno formativo 2011/12 il gruppo Adulti ha seguito le stesse modalità metodologiche di quello precedente, scegliendo come testo di meditazione non  più il Vangelo di Luca, ma quello di Matteo. Ad un componente del gruppo, a turno,  è stato affidato il compito di aprire la meditazione su determinati testi del Vangelo prescelto, stabiliti secondo un preciso calendario. E’ seguita poi la proiezione di un’immagine artistica, che ha visualizzato la scena dei testi, con un breve commento di Annabella Marcello. Successivamente, in ciascun incontro, vi è stata la condivisione delle riflessioni dei partecipanti al gruppo, frutto delle meditazioni personali nei 15 giorni intercorsi tra un incontro e l’altro. In chiusura il commento di Padre Rolando. Di seguito si potranno leggere il programma iniziale del percorso formativo e alcuni testi di meditazione.  00. Programma Formativo Adulti CVX 2011/12  01. A. Pettinati. Vangelo di Matteo  02. A. Salvio. Matteo cap. 3  03. E. Dinacci. Le tentazioni di Gesù. Matteo 4, 1-11  04. S. Caso. Le Beatitudini. Matteo 5, 3-12  05. Suor Pasqualina. Matteo 5, 17-25  06. G. Sorrentino. Matteo 8, 1-34  07. S. Costa. Cafarnao. Matteo 9, 1-8  08. R. Palazzeschi Matteo 9, 9-13  09. R. Palazzeschi. Giudizio Universale

“La mia casa è casa di preghiera”, la riflessione conclusiva di p. Rolando Palazzeschi nel percorso di formazione spirituale del Gruppo Adulti

LA MIA CASA E’ CASA DI PREGHIERA  ( Lc.  19, 45-48  e  Gv.  2, 13-21 ).   Il testo del Vangelo è una immagine cara ai riformatori e contestatori di ogni stampo. Per i conservatori di tutti i tempi, invece, è un’ombra inquietantee minacciosa, da dimenticare. Se i primi discepoli, invece di rimuoverla, l’hanno riferita e messa in posizione privilegiata ( Giovanni la mette all’inizio del suo vangelo, dandole il senso programmatico della vita del Maestro; Luca la pone alla fine del suo vangelo, come sintesi e senso della vita di Gesù ), certamente avevano un’intenzione precisa, che non bisogna lasciar perdere. Per noi cristiani la scena è tranquilla e scontata, perché pensiamo al tempio di Gerusalemme che non c’è più … e parliamo di purificazione che può essere interpretata in maniera devota. Per capire il gesto, come sempre, dobbiamo immaginare che Gesù compia ora ciò che ha compiuto allora. Cosa diremmo, se lo vedessimo oggi con la frusta nei vari templi religiosi o laici? Non diremmo che è un pazzo furioso preso da raptus, o almeno un disadattato, fuori dalla realtà?               Non metterebbe in crisi molte nostre pacifiche abitudini, che riguardano il tempio, cioè Dio stesso e il nostro modo di rapportarci a Lui? Il gesto di Gesù è certamente un gesto profetico, nella linea dei profeti, sempre critici verso le istituzioni, intente più agli interessi di chi detiene il potere che non allo scopo per cui sono nate. Il popolo d’Israele si fondava sul Tempio e sullaRead More

alt

Buon cammino di Quaresima, tempo di purificazione e di conversione. Ci aiutano il dialogo di una donna con il Bambino, una “Lettera d’amore a Dio”

    Sembra strano che, ad inizio del cammino di Quaresima, nel giorno delle Ceneri, proporre una lettera scritta a Natale da Adriana, una donna, architetto, che frequenta la nostra Cvx. Ma questo “tempo” , che ci accompagna alla Settimana Santa e alla Pasqua di Resurrezione di Gesù, è anche tempo di verifica e di conversione, nello stupore e nel gusto della (ri)scoperta di Dio e del suo sbilanciamento per amore nella nostra storia, nell’Incarnazione.  Che apre a cieli nuovi e terre nuove, già a partire dal “qui ed ora” della nostra storia. Questa lettera d’amore, allora, scritta a Natale, va oltre il tempo cronologico e si fa scintillio dell’anima capace di pronunciare le parole che nascono dall’incrociare lo sguardo innamorato con quello di un bimbo o di chiunque possiamo considerare “piccolo”, Volto di Dio, Padre e Madre,  che ci dona in mille modi diversi il Suo amore. E come Padre e Madre è felice di sentirsi amato, anche nel “cucciolo” Gesù. Tutto è nell’ AMORE. Buon cammino di Quaresima. Pasquale Salvio   LETTERA D’AMORE A DIO   Caro Cucciolo mio, scusami, potrebbe sembrare irriverente chiamarti cucciolo ma è questo che sente il mio cuore! Non è semplice scrivere una lettera d’amore a chi è AMORE! Parlare con Te di  Amore, mio Signore, significa parlare di AMORE all’AMORE! Sì tu sei Amore, tu sei il senso di tutto …. della vita e dell’eternità. A volte mi interrogo sul senso della nostra esistenza e la risposta è sempre la stessa sei tuRead More