Un articolo di Antonio M. Cervo sui rapporti fra U.E. e Stati membri

icon

Sovranità e Mediazione

Il contributo hegeliano ai rapporti fra Unione Europea e Stati membri

di Antonio M. Cervo *

_______________________________________________________________________________________

 

Recentemente uno degli argomenti che ancora “tiene banco” nel dibattito socio-politico è l’insieme dei rapporti intercorrenti fra Unione Europea e gli Stati che ne fanno parte.

L’attuale crisi economica ne ha portato alla ribalta il sistema di equilibri dei poteri e delle competenze di fronte a taluni eccessi riverberatisi a livello internazionale e ha posto  la maggior parte dei governi del “vecchio continente”  nelle condizioni di fare i conti con gli effetti devastanti all’interno dei rispettivi sistemi economici. Non è improprio, dunque, affermare che questa crisi è stata una sorta di collaudo per la stabilità delle strutture e dei meccanismi di benessere in ciascuna economia nazionale. Le ripercussioni inevitabilmente si sono rese visibili (anche se in forme differenti) in quasi ogni Paese, e ben presto sono emersi i risultati delle  singole politiche economiche adottate nel corso degli anni.

La situazione conseguente ha configurato la frattura fra alcuni Stati, esempi di virtù sistemiche, che sono le risultanti di anni di accorte politiche economiche e sociali (es. la Germania, dove le fondamenta finanziarie hanno saputo reggere il colpo) ed altri Stati, che hanno impattato con le loro pluriennali difficoltà di bilancio e di spesa pubblica.

Continua … icon A.M. CERVO – Sovranità e Mediazione nell’Unione Europea

* Antonio M. Cervo, recentemente laureatosi in Giurisprudenza alla Federico II, è membro della CVX del Gesù Nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.