A poche ore dall’Appuntamento con la coscienza, con Ernesto Olivero e i ragazzi del Sermig

I nostri fratelli del Sermig ci inviano una lettera con i dettagli dell’evento “Appuntamento con la coscienza- Giovani della pace” di venerdì 3 e sabato 4 ottobre.

Vi aspettiamo!

30 settembre 2014

_______________________________________________________________________

 

Cari amici, ormai ci siamo…  Vi inviamo il programma del 3  e 4 Ottobre relativo all’Appuntamento Giovani della Pace.

VENERDÌ 3 ottobre,
BASILICA DI SANTA CHIARA

Ore 21 – 22,30: VEGLIA DI PREGHIERA per i giovani e per i perseguitati. 
La Veglia sarà animata dalla Fraternità del Sermig e dai giovani del Sermig di Napoli.

Segnaliamo altri due momenti, aperti a quanti vorranno partecipare, che si terranno venerdì 3 ottobre nella Basilica di Santa Chiara a cura dei Frati Francescani:
Ore 19.00 Santa Messa 
Ore 20.00 Commemorazione Solenne del Transito di San Francesco.

SABATO 4 ottobre
PIAZZA PLEBISCITO

Ore 14.30: inizio dell’animazione della piazza. Con contributi musicali e video, a cura del Laboratorio del Suono Ensemble Sermig.
Percorso tra stand allestiti da associazioni che presentano il loro impegno e le loro attività per contribuire a una società migliore. 
Una sorta di viaggio con la coscienza negli ambiti di scuola ed educazione, sanità, giustizia, carcere, legalità, solidarietà, pace, lotta alla povertà, economia, politica, ambiente, tecnologia e comunicazioni. Nell’area degli stand uno spazio sarà dedicato appositamente all’animazione dei bambini. 

Ore 16.00: inizio del 4° Appuntamento Mondiale Giovani della Pace.
Saranno presenti giovani da tutta Italia e delegazioni da Medio Oriente, America Latina, Europa dell’Est e Africa. Attraverso testimonianze, contributi video e musicali, danze e animazioni l’incontro vuole essere un appello a risvegliare le nostre coscienze. 
Sul palco si alterneranno le testimonianze di giovani che metteranno in risalto le loro esperienze di vita spesso drammatiche, alle quali hanno saputo imprimere una svolta: dal buio delle dipendenze, di strade sbagliate, di ingiustizie vissute in prima persona, dal buio dell’illegalità e della corruzione, alla luce di chi ha scelto di ripartire dalla coscienza per illuminare la propria vita. 

Tra i testimoni invitati a condividere la loro esperienza:
Simona Atzori – ballerina e pittrice, Davide Cerullo – educatore e scrittore, Lucia Capuzzi – giornalista. 
Al termine delle testimonianze, l’intervento di Ernesto Olivero, fondatore del Sermig, che insieme ai giovani del Sermig consegnerà a tutti i presenti una Lettera alla Coscienza. In serata ci collegheremo idealmente con Piazza San Pietro dove le famiglie si sono date appuntamento insieme a papa Francesco alla vigilia del Sinodo dei vescovi dedicato proprio alle sfide della famiglia. 
L’Appuntamento terminerà intorno alle 19.00 con la pulizia della piazza da parte dei giovani, segno concreto di assunzione di impegno e responsabilità. 

Venerdì 3 e sabato 4 ottobre nella città di Napoli saranno attivi dei punti informativi di sensibilizzazione, orientamento e informazione sul 4° Appuntamento Mondiale. 
I punti informativi, attivi venerdì 3 ottobre dalle 10 alle 21 e sabato 4 ottobre dalle 8 alle 15, saranno dislocati nei seguenti punti della città: 
– Stazione di Napoli Centrale, ingresso della metropolitana linea 1 – fermata Garibaldi. 
– Metropolitana linea 1 – fermata Toledo. 
– Piazza Gesù Nuovo (nei pressi della Basilica di Santa Chiara)

CONTAINER DELLA SOLIDARIETÀ
In Piazza del Plebiscito sabato 4 ottobre dalle 10.00 alle 19.00 saranno presenti dei container da riempire con generi di prima necessità che consegneremo alla Caritas Giordania per i profughi iracheni e siriani accolti in Giordania. Un gesto concreto di solidarietà verso chi soffre le terribili conseguenze della guerra e del terrorismo. Anche questo è dialogo, silenzioso, per la pace. 

I materiali richiesti sono:
alimentari: alimentari per bambini, latte in polvere, riso, marmellata, pasta, the, carne in scatola, tonno, legumi secchi, zucchero, sale, biscotti, olio, scatolame, salsa di pomodoro, sale, 
prodotti igienici: sapone, spazzolini e dentifricio, crema corpo, shampoo, bagnoschiuma, pannolini e salviette per bambini, detersivi, disinfettanti; 
abbigliamento: vestiti invernali per adulti e bambini, se possibile in kit già completi. 
Inoltre ci sarebbe bisogno di: stufe a gas e condizionatori caldo/ freddo (12 da 1 ton e 3 da 2 ton) per alcune aree in cui è troppo rischioso l`impiego di stufe a gas.

Grazie,

vi aspettiamo con gioia con le Vostre Comunità !

Associazione Amici del Sermig di Napoli

 

e-mail: sermig.napoli@gmail.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.