31 maggio a Napoli. La forza della preghiera e del digiuno contro la violenza e il malaffare

Il nostro Pastore ci chiama a dare seguito al Giubileo delle Aggregazioni Laicali, con un’intensa giornata di preghiera e di digiuno e con una forte e numerosa partecipazione alla veglia di preghiera  per Napoli, che si terrà il prossimo 31 Maggio.

Sentiamo il dovere di chiamare tutti e di invitare ognuno a prendere parte a questa giornata, considerando che l’unica strategia che oggi potrà vincere il male è proprio quella che  metteremo in atto quel giorno : insieme, pregheremo e digiuneremo , come da sempre fanno  i Cristiani, per chiedere a Dio Padre di  farci  soccorrere dallo Spirito che, solo, può aiutarci e ridare forza e Luce al nostro servizio e, finalmente, aprire i cuori di tanti che sono nell’ombra di una morte spirituale che fa di loro strumenti e operatori delle tenebre,  in una città che da troppo tempo è in balia di violenza e malaffare e dove il sangue scorre, come segno di violenza inaudita e incontrollabile, in tutti i nostri quartieri.

Dunque, vi aspettiamo il 31 maggio a Forcella, alle ore 18.00 nella Chiesa di Sant’Agrippino, per poi partire in processione, guidati dal Cardinale Arcivescovo,  e arrivare in Cattedrale, dove reciteremo, insieme, il Santo Rosario e ci affideremo a  Maria, dinanzi all’immagine dell’Immacolata del Venerabile Placido Baccher, tanto amata da noi napoletani.

29 maggio 2016

Maria Pia Mauro e Sergio Condurro

Responsabili Ufficio Laicato
Diocesi di Napoli

 

 

31 Maggio. La forza della preghiera e del digiuno contro la violenza e il malaffare che devastano Napoli

 

 

09:16

 

 

A: Andrea De Siena, Antonio M. Cervo, Dario Esca, Domenico Giannotti, Fausto Peruggini, Federico Di Stasio, Francesco Froio, Marco De Martino, Maria Esposito, Maria Lucia Pollio, Marianna Pollio, Mario Ciotola, Michele Scognamiglio, Nicola Ciotola, Pietro Seccareccia, Salvatore Mancini, Salvatore Russo, Valentina Caso, Annamaria Gualdiero, Daniela Giordano, Ermanno Dinacci, Gianna Mercaldo, Giuseppe Bartilotti, Rita Ceraldi, Amedeo Bonfiglio, Amelia Tundo, Annalisa Cacace, Antonio Guizzaro, Bruna Di Maria, Brunella Conte, Carmen Cecere, Fortunato Caso, Francesco Vitale, Giovanni Cervo, Giusy Gison, Maria Grazia Chiofalo, Pio Caso, Salvatore Caso, Sergio Costa, Armando Capasso, Candida Sorrentino, Ciro Ferrara, Domenico Serio, Giovanna Gualdiero, Ilaria e Marco Iovino, Luciano Allocca, Marco Froio, Maria Rita Liberto, Mariella Raso, Paolo Rega, Roberto Gualdiero, Roberto Ruju, Rosa Piro, Sherith Fernando, Stefania Apostolova, Stefania Campese, Valentina Allevi, Gennaro Della Corte, Giancarlo Di Fiore, Gianfranco Mazzarella, Gigi Biggiero, Imma Ingegno, Maria Teresa Giugliano, Marilisa Ferrari, Ornella Buonomo, Pasquale Pappacoda, Rita Sepe, Rosalba Fiorenza, Sofia Milite, Suor Pasqualina D’Angelo, Umberto Gargiulo, Adriana Pettinati, Cira Pollastro, Enzo Citarelli, Enzo Durante Mangoni, Enzo e Bruna Ritorto, Giuliana Puglia, Imma Mancini, Loredana Guasti, Maria Grazia Leone, Massimo D’Antonio, Saveria Parentela, Silvana Risi

Carissime/i sorelle e fratelli,
il nostro Cardinale Arcivescovo ha indetto per il 31 maggio una giornata di digiuno e preghiera contro la violenza che sta imperversando in Napoli. 
Sotto troverete le motivazioni che ci sono state esplicitate dai responsabili dell’Ufficio Laicato, Maria Pia e Sergio.
Noi, come CVX, aderiremo all’iniziativa.
L’appuntamento è 
per martedì 31 maggio, alle ore 18,  a Forcella nella chiesa di Sant’Agrippino 
(si trova a metà di via Forcella, scendendo sulla destra). Da lì ci muoveremo in processione per la Cattedrale, dove reciteremo il Santo Rosario.
Un abbraccio e buona festa del Corpo e Sangue di Cristo.
Salvatore C.
 
___________________________________________________________________________________________________________
 

Cari amici e care amiche,

  il nostro Pastore ci chiama a dare seguito al nostro Giubileo, con un’intensa giornata di preghiera e di digiuno e con una forte e numerosa partecipazione alla veglia di preghiera  per Napoli, che si terrà il prossimo 31 Maggio con il programma di seguito.

Sentiamo il dovere di chiamare tutti e di invitare ognuno a prendere parte a questa giornata, considerando che l’unica strategia che oggi potrà vincere il male è proprio quella che  metteremo in atto quel giorno :

insieme, pregheremo e digiuneremo , come da sempre fanno  i Cristiani, per chiedere a Dio Padre di  farci  soccorrere dallo Spirito che , solo, può aiutarci e ridare forza e Luce al nostro servizio e, finalmente, aprire i cuori di tanti che sono nell’ombra di una morte spirituale che fa di loro strumenti e operatori delle tenebre,  in una città che da troppo tempo è in balia di violenza e malaffare e dove il sangue scorre ,come segno di violenza inaudita e incontrollabile, in tutti i nostri quartieri.

Dunque, vi aspettiamo a Forcella, alle ore 18.00 nella Chiesa di Sant’Agrippino, per poi partire in processione, guidati dal Cardinale Arcivescovo,  e arrivare in Cattedrale , dove reciteremo , insieme, il Santo Rosario e ci affideremo a  Maria, dinanzi all’immagine dell’Immacolata del Venerabile Placido Baccher, tanto amata da noi napoletani.

Un abbraccio

M.Pia e Sergio Condurro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.