Chiusura del Doposcuola e Festa di Comunità

Si conclude oggi pomeriggio IN PRESENZA NEL CORTILE DELLA NOSTRA COMUNITA’ il Doposcuola per i bambini ed i ragazzi srilankesi che hanno frequentato, in gran parte in DAD a causa della Pandemia da COVID, il nostro Doposcuola. Desidero ringraziare tutti i Volontari che hanno permesso che il Doposcuola si svolgesse comunque nonostante la pandemia ed in particolare l’Equipe di coordinamento, formata da Salvatore Caso (coordinatore), Enzo Ritorto, Annabella MARCELLO, Massimo D’Antonio e Giovanni Cervo. E’ stato un lavoro lungo e faticoso ma che, insieme agli altri Progetti Apostolici della nostra CVX, dà il senso dell’appartenenza alla Comunità di Vita Cristiana. Ringrazio anche le famiglie dei bambini e ragazzi srilankesi che hanno avuto fiducia in noi e nella nostra offerta formativa. Sarà per loro una piccola festa di arrivederci ad Ottobre ed anche l’occasione di pre iscrivere i loro figli al Doposcuola del nuovo anno scolastico. Ma sarà anche la festa di chiusura dell’anno sociale della nostra Comunità che conclude il percorso formativo dei due Gruppi, Emmaus ed Emmanuel, anch’essi riunitisi online per tutto l’anno. A tutti un arrivederci a Settembre, ricordando che dal 16 al 19 Settembre ci sarà a S. Luigi a Napoli un primo Corso di Esercizi Spirituali (organizzato dall’Associazione Murolo ), offerto a chi sente urgente e necessario il bisogno di un tempo di riflessione e di preghiera a contatto con il Signore. Antonio SALVIO

Doposcuola CVX in DAD

In considerazione della ripresa della Pandemia COVID il Doposcuola della nostra CVX è passato in modalità DAD per tutti dal 10 Gennaio scorso. Appena le condizioni pandemiche lo permetteranno vi comunicheremo attraverso i nostri Social la ripresa in presenza.

icon

Doposcuola Jonathan Arcobaleno CVX – Verifica finale A.S. 2016-17

Terminato l’anno scolastico 2016/17, i volontari del Progetto Jonathan Arcobaleno si sono ritrovati lo scorso 6 giugno per una verifica finale delle attività del Doposcuola. Vi riportiamo immediatamente i dati di quest’anno. Sono numeri che possono apparire aridi, ma dietro di essi ci sono storie, c’è un lavoro appassionato nei confronti dei minori, che ci vengono affidati, c’è un cammino comune volontari/utenti/famiglie perchè l’inserimento nella scuola italiana sia il meno traumatico possibile, perchè la formazione della persona possa costruirsi nella maniera più armonica possibile. Alla fine della lettura dei dati, potrete ricavare dal Verbale allegato notizie più diffuse sul lavoro di quest’anno.    DATI DEL DOPOSCUOLA CVX  PROGETTI JONATHAN-ARCOBALEMO / CVX A.S. 2016/17 (Fra parantesi i dati dello scorso anno scolastico) GIORNI DI ATTIVITA’: dal 1° ottobre 2016 all’8 GIUGNO 2017:      152  (149)   UTENTI  ISCRITTI:            40 (33): 35 dal 1° ottobre + 5 dal mese di febbraio                                                     ULTIMO ANNO  MATERNE:     00     (04)                                                           ELEMENTARI:          24     (15)                                                                      MEDIE:                     06     (03)                                                                      SUPERIORI:    Read More

Progetto Arcobaleno

  PROGETTO ARCOBALENO – CVX   “Noi ci sforziamo di divenire cristiani impegnati nel testimoniare, nella Chiesa e nella società, quei valori umani ed evangelici che riguardano la dignità della persona, il bene della famiglia e l’integrità della creazione. Siamo particolarmente consapevoli del bisogno pressante di lavorare per la giustizia, attraverso un’opzione preferenziale per i poveri e uno stile di vita semplice che manifesti la nostra libertà e la nostra solidarietà con loro.” (Principi Generali CVX, n.4)   Il progetto nasce nel 1996-97 contestualmente al progetto Jonathan, anch’esso sulla scorta di una precisa scelta apostolica coerente con i nostri Principi Generali: favorire l’inserimento civile, sociale e culturale degli immigrati nella nostra città e, per quanto possibile, nel mondo del lavoro per  gli adulti, cominciando da fornire loro un accompagnamento nell’apprendimento della lingua italiana e nel prendere coscienza delle condizioni in cui vivono.   Fino alla fine degli anni ’90 il Progetto centra la propria azione soprattutto su una scuola di italiano per immigrati, che, per esigenze apostoliche del tempo e per la presenza sul territorio di attività simile, si specializza sempre più in un Centro di Ascolto, con particolare collegamento alle esigenze che emergono dal collaterale Progetto Jonathan.   Il nome del progetto, Arcobaleno, vuole esprimere la convinzione che mettere insieme le diversità di culture, razze, religioni nella costruzione della comunità civile è ricchezza per tutti, nel rispetto dei valori centrali del rispetto della persona umana e della sua dignità, e nella promozione del bene comune.   Impegnarsi e lottareRead More