Lettera aperta dei preti della Sanità dopo l’uccisione di Genny

icon

Dopo il delitto di Genny, il giovane diciassettenne del rione Sanità, i preti che vi operano, don Antonio Loffedo, Padre Alex Zanotelli e don Giuseppe Rinaldi, hanno scritto la lettera aperta che vi riportiamo.

13 settembre 2015

_______________________________________________________________________________

Abbiamo avuto modo di conoscere Genny al di là della cronaca giornalistica: un adolescente nato e cresciuto in un quartiere difficile di questa nostra amata città di Napoli, spaccata in due: la Napoli- bene e la Napoli ‘malamente’. Genny è nato e cresciuto in uno di questi quartieri difficili. La morte violenta di Genny nella notte del 6 settembre, proprio qui, nella piazza della nostra chiesa S. Maria alla Sanità, ci impone di utilizzare le parole con attenzione. Sentiamo tutta la gravità del momento. La sequela di drammatiche morti che si consumano da anni nelle strade della nostra parrocchia è intollerabile per la nostra gente e per tutte le donne e uomini di buona volontà. 

Continua a leggere … icon La lettera aperta dei preti della Sanità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.