ACQUA PUBBLICA: una veglia di preghiera ecumenica chiude il presidio sotto Palazzo San Giacomo

alt

alt

E’ terminato il Presidio tenutosi dal 3 Novembre ad oggi, in Piazza Municipio- Napoli  per spronare l’Amministrazione Comunale di Napoli a tener fede a quanto ha deliberato il 21 Ottobre  scorso: trasformazione dell’Arin da SpA ad Azienda Speciale.

Ma se non si passa ai fatti, se non si va in Consiglio Comunale è tutto inutile.

 I Comitati Campani, le Associazioni, i Gruppi di varia Fede, i singoli Cittadini invece hanno subito messo in pratica quanto programmato, per tutto il tempo, nonostante il maltempo.  Oggi varie perfonances, buona musica, e una veglia di preghiera,  molto partecipata, suggestiva e sentita, grazie anche ad una forza della natura di nome Zanotelli, hanno fatto di questa giornata qualcosa di indimenticabile.

Molti cittadini si sono fermati con noi, hanno voluto capire, si impegneranno con noi, perchè è una decisione che riguarda tutti.

E si è avuta, alternandosi, anche la presenza della buona stampa e di tele/cineoperatori.

Si faccia presto, però, alla teoria seguano FATTI E ATTI.

Solo allora Napoli sarà capitale dell’Acqua pubblica.

 

Napoli, 11 Novembre ’10

Coordinamento Comitati Napoli e Province

Coordinamento Campano per la gestione pubblica dell’Acqua

http://refacquacampania.blogspot.com/

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.